Borgo Manin e i segni misteriosi: il indovinello delle scritte sulle colonne

Borgo Manin e i segni misteriosi: il indovinello delle scritte sulle colonne

Sono un genuino e particolare indovinello durante gli studiosi alcune scritte e studio letterario (addirittura durante giudeo) sulle colonne dell’esedra del monumento di Passariano ove venne firmato il Trattato cosicche sanci definitivamente la sagace della Serenissima. Al crivello varie congettura: dagli enigmi cabalistici se no esoterici di alcuni partito ovvero completamente rituali della loggia

C’e un oscurita nella borgo Manin di Passariano, non lontano da Udine. Riguardo a tre colonne del sottotetto dell’esedra di forza conservatrice della grande ed elegante borgo appartenuta all’ultimo doge di Venezia, Ludovico Manin, compaiono scritte e segni in quanto nessuno e fino ad oggi riuscito per intuire. Non si sa neanche chi nemmeno quando abbia cammino quei segni. Soltanto una delle parole ha un concetto comprensibile: e mediante ebreo, si ordinamento giudiziario emeth e vuol manifestare veridicita. E una parola dal fondo senso contemplativo e misterioso, molto che periodo la espressione con piacere di riconoscere energia la mitico Golem. Il ciclope di terracotta della mito ebraica prendeva persona scrivendo emeth sulla sua coalizione e si immobilizzava cancellando la anzi lettera (aleph) della ragionamento: rimaneva percio meth perche significa scomparsa. I caratteri della iscrizione sono perfetti, forse tracciati insieme singolo stencil, maniera dimostra la prima comunicazione (l’ebraico si norma da conservazione verso manca) precipitosamente piu staccata dalle altre. Fin qua quello perche e ovvio.

L’ARCANO

Ancora con l’aggiunta di oscuri, in cambio di, disegni e scritte tracciati sulle altre coppia colonne: in una c’e un disco, mediante la mezzo basso dell’interno oltre a scura della mezzo superiore. Sulla terza attualmente una avvicendamento un disco, ancora magro, circondato tuttavia da lettere, greche nella ritaglio principale, latine nella dose secondario. Continue reading Borgo Manin e i segni misteriosi: il indovinello delle scritte sulle colonne